APPARTA­MENTIPRENOTAGALLERIA FOTO

La fioritura delle mele in Alto Adige – per un risveglio primaverile indimenticabile

Quando la Valle dell’Adige, nel sud dell’Alto Adige, alla fine dell’inverno toglie il suo manto freddo, scintillante e quando i campi di neve si ritirano sempre più sulle cime delle montagne, dopo poco il paese si ricopre nuovamente di un manto bianco; ma questa volta si tratta della fioritura dei meli, che trasformano l’area intorno al Maso Schmalzerhof in un paese fatato di un delicato bianco e rosa. Nel periodo della fioritura dei frutteti, che va da aprile ad inizio maggio, si aprono in Alto Adige milioni di petali che salutano il risveglio primaverile con un profumo ammaliante. Sia i residenti, sia i turisti, escono dalle case per godere dell’aria, all’aperto. Numerose manifestazioni, in particolare la Festa della Fioritura delle mele a Naz/Sciaves, vicino a Bressanone, suscitano i sentimenti della primavera con sfilate e golose specialità culinarie, così come le popolari Settimane degli Asparagi di Terlano, che si svolgono puntualmente ogni anno.

Attrazioni Primaverili in Alto Adige

Quando non è ancora comparso il gran caldo, ma le temperature grazie al clima mite nel sud delle Alpi, sono già di un caldo piacevole, è il momento ideale per le attività all’aperto. Sui percorsi ciclistici e sui sentieri dell’Alto Adige si può allora godere del risveglio della natura e di punti panoramici e d’alpeggi, che invitano a fermarsi, con i primi tiepidi raggi. Soprattutto nella Valle della Primavera, nelle vicinanze di Monticolo, le temperature salgono velocemente ed accanto a molti fiori primaverili, appaiono anche i profumati fiori dei meli. Anche i segni della primavera come i bucaneve o i crochi spuntano nella Valle della Primavera, spesso già all’inizio di marzo, alzando il loro capolino ricco di colori verso il cielo. Tra le più belle destinazioni intorno al Maso Schmalzerhof, citiamo la Valle della Primavera a Monticolo, il Castel d’Appiano, i Giardini di Castel Trauttmansdorff, che poi in quel periodo sono in piena fioritura, o uno degli oltre 80 Castelli e Fortificazioni, che possono essere visitati ad Appiano e che gli hanno conferito il titolo di Comune più ricco di Castelli d‘Europa.

lg md sm xs